Fatti sentire
rispettando l'ambiente



Firenze suona (seconda parte)

in band reviews, 08/06/2011

C'è poco da fare. A Firenze la passione è il rock, in tutte le sue declinazioni. Da quello aggressivo e hard a quello più etereo e sognante, passando per la musica d'autore. Stili diversi, la stessa passione.

In vista dell'ultima tappa del tour universitario di Edison Change The Music, che si terrà venerdì 10 giugno all'università di Firenze, continuiamo la nostra indagine preliminare nel mondo musicale fiorentino.

Nel loro nome non si prendono molto sul serio, ma la musica è di quelle che colpisce. I Good Looking Idiots suonano un'electro-pop ipnotico, appoggiato su linee di basso martellanti. Esattamente all'opposto i Granprogetto, che già dal nome lasciano intendere grande fiducia nei propri mezzi. Il loro è un pop acustico che incontra la musica d'autore, con la benedizione dei Belle and Sebastian.

Pezzi nervosi e mai pacificati per La Materia Strana, che punta tutto sulla voce elettrica della cantante e sulla presenza pulsante di chitarre e batteria, per un rock in italiano originale e in grado di colpire. 
Il Carico dei Suoni Sospesi è portatore di un electro-rock ritmato e avvincente, che si avvale di un cantato carismatico ed efficace. Quando si accelera, poi, carica e convinzione si sentono tutte nei bpm e nella voce della cantante.

C'è aria di post-rock nei pezzi dei Fonografie. Sonorità dilatate e tese, all'interno delle quali le chitarre lacerano spazi e sensazioni e la voce dipinge quadri di poesia e mistero.
Atmosfere rarefatte anche per i Gagarin, che guardano alla musica e alle suggestioni dei Sigur Ros e li uniscono alle sonorità di un rock europeo e graffiante, giungendo a una miscela personale.

Muoversi tra cantautorato e rock non è impresa facile. È evidente che i Manikè non si sono fatti spaventare, buttandosi a piè pari in un genere capace di emozionare, fatto di chitarre e voce appassionata.
Si chiamano La Venere, ma di donne non c'è traccia. Due ragazzi innamorati del rock americano e inglese, che hanno deciso di suonare un rock che incontra il pop all'insegna dell'easy listening.

Energia allo stato puro. È questo il contenuto dei brani degli Hazey Tapes: una voce femminile saltella e spariglia le carte, cantando in inglese e tedesco, mentre gli strumenti disegnano la trama di una musica che guarda all'Inghilterra e al rock degli ultimi anni.
Idee chiarissime per Kill the Nice Guy, gruppo che si ispira ai muri sonori dei Sonic Youth e a un rock americano che non ha paura di alzare i volumi e agitarsi sulle chitarre e sugli effetti.

Intensa e poetica, così può essere definita la musica de La distanza della Luna, duo composto da un uomo e una donna che propone canzoni pop classiche e senza tempo, capaci di creare atmosfere e sensazioni di distensione.
Sonorità raffinate per La Vague, che unisce una voce femminile espressiva al pulsare ininterrotto e frenetico di un basso. Sullo sfondo suoni di fiati rendono l'atmosfera jazzata e ricca di fascino.

Eclettici e poco disposti a essere inquadrati nelle categorie i La Fabbrica. È rock, questo è certo, ma chitarre e sezione ritmica sembrano giocare a fuggire continuamente di lato, per non farsi ingabbiare in definizioni e generi. Per chi è in cerca di sonorità classiche di matrice hard rock, invece, il nome giusto è Lithio, una band che unisce musiche secondo manuale e corrosivi testi in italiano. La lezione del rock in lingua nostrana, soprattutto scuola Tre Allegri Ragazzi Morti, è ben chiara ai Malvachimica, autori di una musica frizzante, che parla dell'orizzonte generazionale e giovanile. 

 

2 Commenti

Vogliamo sentire i Crystal Crash electro rock d'autore!!!
Ma i CrystalCrash? li abbiamo visti all'ex3 sabato scorso! spaccano!!! aRa

Lascia il tuo commento

Type the characters you see in this picture. (verify using audio)
Type the characters you see in the picture above; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
 

Segui Edison - Change the music




edisonchannel

Loading...

 

Edison Spa - Partita IVA 08263330014